London Calling #3: il cibo (ed il vino)

Eccoci al terzo appuntamento con la piccola rubrica su Londra. Avrei voluto scrivere questo post prima, ma mi rendo conto che questi su Londra sono post piuttosto impegnativi e trovare il giusto tempo non è mai facile.
Allora, siete pronti? Oggi parliamo di cibo! Anche in quanto a cibo, Londra vanta una grande varietà.
La cucina inglese ha le sue particolarità, ma come già detto nel post riguardo i quartieri, essendo una città cosmopolita, che abbraccia tante culture, si può mangiare di tutto e non solo, il tutto che si prova può essere veramente buono!! Mai e poi mai avrei immaginato dipoter mangiare il miglior cibo cinese mai provato in vita mia a Londra, anzi! Ed invece…
Di seguito vi elenco i posti dove io e Fede abbiamo mangiato, quello che abbiamo provato, e che c’è piaciuto (cioè tutto! ahahahah!)

YALLA YALLA – BEIRUT STREET FOOD
Prima di iniziare con la descrizione è doveroso dirvi che a Londra i posti dove mangiare chiudono molto presto. Non chiedetemi perchè ma è così. E’ facile trovare fast food aperti fino a tardi, meno facile è trovare ristoranti, pub o in generale cucine aperte dopo le 22.00, soprattutto in centro. Nel fine settimana le cucine rimangono aperte un pò di più, ma chiudono comunque presto per come invece siamo abituati noi italiani.
Ecco perchè la prima sera abbiamo mangiato da Yalla Yalla: siamo arrivati in hotel intorno alle 21.30 e siamo usciti subito per paura di trovare tutto chiuso e camminando per Shoreditch abbiamo trovato questo locale molto particolare: era coperto da una tenda, con tavoli e seggioline bassi. Ho scoperto dopo che di Yalla Yalla ce n’è più di uno a Londra, il nostro era dietro una stazione. Devo dire, aveva il suo perchè, era suggestivo, ma non il massimo, nè per il freddo nè per la scomodità dei posti, ma comunque carino. Abbiamo mangiato cucina libanese, con una salsa di melanzane e dei kebab di pollo. Li per li tutto sembrava buono, forse più per via della stanchezza e della fame che per altro, ma i pasti successivi ci hanno portato alla conclusione che di tante cose provate questa è stata la meno allettante. Se vi capita comunque ve lo consiglio!

249
GOURMET BURGER KITCHEN
Come Yalla Yalla, anche questa è una catena. Ne troverete diversi, noi siamo stati a quello di Soho. Qui basta una parola: SUBLIME. Un hamburger eccezionale, che sognavo da non so quanto, si scioglieva in bocca…e basta, mi fermo qua perchè solo al pensiero mi sento male! Andateci e non ve ne pentirete!

250

BUSABA EATHAI  THAI RESTAURANT
C’è sempre da fidarsi quando fuori da un locale, tu turista, vedi una fila di non-turisti che aspettano per mangiare. Questo è quello che ci è successo da Busaba, nel cuore di Soho. Anche qua, abbiamo scoperto che a Londra ce n’è più di uno. Posto bellissimo, si mangia in grandi tavoloni con altre persone. Essendo molto grande il rischio di eccessivo rumore è alto, ma per mangiare questo ed altro!! Qui ho mangiato i migliori calamari che abbia mai provato in vita mia, conditi non so dirvi assolutamente come, ma su suggerimento di una ragazza che mangiava vicino a noi, li ho presi, insieme a degli spaghetti con capesante, gamberi, lime e noccioline. Veramente buono! Questo posto merita tanto per il cibo quanto per la location!

251

WHISKY SOHO CLUB

Qui abbiamo toccato uno dei punti più alti della vacanza. Il mio ragazzo era stato a Londra a Dicembre e lo zio lo aveva portato in questo posto. Siamo sempre a Soho, ma questa volta parliamo di alcool, non di cibo. Entrate al numero 42 di Old Compton Street e vi troverete in una semplice enoteca. Se siete attenti, noterete una porticina con la scritta “CAVE CANEM”, passate la porta, salite le scale e verrete catapultati in un mondo parallelo. Un salotto piccolo, con un divano e delle poltrone, un bancone, una vetrina stracolma di tutti i liquori possibili ed immaginabili, di qualsiasi annata. Delle scalette che portano a un giardino esterno, perchè oltre a scegliere i liquori, per gli amanti del tabacco c’è la possibilità di scegliere fra una selezione di sigari, da fumare fuori, con tanto di copertina fornita per i più freddolosi. Il tutto con un sottofondo di musiche e canzoni anni ’50. Mi sembrava un sogno. C’è anche una piccola lista di vini rossi e bianchi per chi non ama i liquori (tipo me). Un’esperienza unica!!

252
Vi avevo accennato di questo luogo nel post dei mercati. Se siete amanti del cibo e vi piace sperimentare, andateci. Noi abbiamo mangiato la sabato a pranzo ed abbiamo provato di tutto: la paella valenciana, i panini con la carne di canguro, i ravioli cinesi di carne e verdura, i ravioli libanesi con le foglie di alloro, dei dolci portoghesi. E troppo ancora ci sarebbe stato da provare, fra i panini immensi, i mille piu smoothie, il pesce, i formaggi, la cucina francese. Mamma che fame!!! Anche i più schizzinosi troveranno qualcosa di buono, è sicuro! Andate e provate!! (qui le foto sono pessime, c’era veramente tanta gente ed era impossibile provare a farne di decenti).
253

 

Su consiglio delle ragazze di Lens Anything Else, sabato sera abbiamo provato la catena Byron. Noi siamo andati nel locale di Kensignton, ma a Londra ce n’è più di uno. Ottimi hamburger, ottimi contorni. Sarà la mia passione per questo genere di pasti, il punto è che sono uscita da la più che soddisfatta! Non potete non provare un hamburger a Londra che non sia o da Byron o da Gourmet Burger!
254
CAMDEN TOWN
Domenica abbiamo visto il mercato di Camden, dove è presente una zona dedicata al cibo. Come per Borough Market, anche qui potete trovare di tutto. Noi abbiamo ripiegato su una crepes salata e a seguire una crepes dolce. Molto molto buone! Se vi capiterà, avrete l’imbarazzo della scelta!
255
Il miglior cinese che io abbia mai mangiato in vita mia si trova a Londra, a Soho, e si chiama Yauatcha. Lo abbiamo trovato per caso cercando un posto dove passare la nostra ultima cena londinese. Premetto che per essere un cinese e per i canoni provati fino ad allora, è caro. Mentre per gli altri pasti siamo andati sempre dalle 20.00£ a testa in giù, qui abbiamo decisamente sforato il budget, ma con consapevolezza e felicità. Se vi volete concedere una cena buona e un pò più dispendiosa, venite qua. Un cinese a metà fra la tradizione e l’innovazione, dalla splendida location suggestiva e dai piatti davvero buoni. Non so dirvi cosa mi sia piaciuto di più fra gli involtini primavera con funghi e tartufo, le polpette di spinaci e gamberi, i classici ravioli o un’apple crumble da lacrima! Tutto da 10 e lode per non dire di più, il prezzo alto vale tutto quello che c’è sul menù.L’unico rammarico che ho è non aver assaggiato la loro selezione di macaron, ma prima poi tornerò per rifarmi!
256

POPPIES AUTHENTIC FISH AND CHIPS
Come si può andare a Londra e non mangiare un fish and chips?? L’ultimo giorno abbiamo deciso di pranzare in un locale a Brick Lane avvistato già il primo giorno, specializzato proprio nel fish and chips. Oltre al cibo veramente buono (e fuori dallo schema di qualsiasi dieta per la quantità di fritto presente in tutti i piatti), la location merita 1000 punti: tutto stile anni ’50, dall’arredamento al menù, passando per le divise del personale e la musica. Anche da qui siamo usciti sazi e contenti!! 🙂

257

Infine, qualche foto random delle nostre colazioni, consumate fra Shoreditch e Bricklane.

258 259

Abbiamo mangiato bene, non c’è che dire. Certo, non abbiamo mangiato al meglio per quanto riguarda l’aspetto “salute e dieta”, ma ogni tanto qualche straforo ci sta.
Spero abbiate trovato utile questo piccolo resoconto.
Al prossimo ed ultimo appuntamento, quello con i negozi e gli acquisti!!

Stay tuned!!

By | 2016-10-17T16:45:15+00:00 maggio 30th, 2013|Food, Londra, Travel|12 Comments

12 Comments

  1. Cristina maggio 30, 2013 at 2:31 pm - Reply

    Questo post me lo salvo x il mio prossimo viaggetto a Londra!
    Soprattutto voglio annotarmi il Gourmet Burger Kitchen (adoro i proper hamburger!) e il Whisky Soho Club (ho il marito appassionato e collezionista di whisky!)

    • Lulu maggio 31, 2013 at 12:02 pm - Reply

      Che darei ora per quell'hamburger!! Vai, sia li che la, sono posti buoni e belli!!! 🙂

  2. ChicStreetChoc Eriel maggio 30, 2013 at 2:33 pm - Reply

    Tesoro ma questo post è meraviglioso!
    CHIC STREET CHOC
    FOLLOW ME ON FACEBOOK

    • Lulu maggio 31, 2013 at 12:04 pm - Reply

      Grazie mille!!! <3
      Un abbraccio!

  3. Lens & anything Else maggio 30, 2013 at 7:04 pm - Reply

    ma quanti posti carini e buoni che hai trovato e provato :)! Mi salvo il post per la prossima volta a Londra!
    Byron effettivamente è buono, belli questi scambi di informazioni culinarie tra blogger :)!!

    lens & anything else

    • Lulu maggio 31, 2013 at 12:06 pm - Reply

      Si si!! Anche io li trovo utili, sia da fare che da leggere, così come per il resto!!! 🙂
      Un abbraccio
      Lulu

  4. RocknGiu maggio 31, 2013 at 1:08 pm - Reply

    Yummy!!! Annoto tutto con la speranza di tornare al più presto a Londra 🙂

    • Lulu giugno 4, 2013 at 1:42 pm - Reply

      …per fare shopping e mangiare bene!!! 🙂

  5. Enrica Pressanto maggio 31, 2013 at 2:09 pm - Reply

    ma quella mela caramellata è uno spettacolo!:) mi hai fatto venir fame alle 16.09 🙂

    • Lulu giugno 4, 2013 at 1:44 pm - Reply

      Solo alle 16.09? Io ho fame perennemente a prescindere dalla mela! Che poi non era caramellata, lo pensavo anche io, invece no! E' una mela inglese (non ricordo il nome), sembrava cotta ma dentro era cremosa… detta così non è il massimo ma ti assicuro che era davvero buona buona!!

  6. Sascha giugno 1, 2013 at 5:56 pm - Reply

    Bellissimo post!! Se c'é una cosa che non mi piace é quando la gente dice che "in Inghilterra si mangia male". NON DEVI MICA PER FORZA MANGIARE INGLESE EH!! Qui a Londra é pieno di ristorantini cinesi, giapponesi, indiani, messicani, fast food di ogni tipo – anche sano – e anche per me che sono vegana ci sono tantissime buone cose! E lo street food qui é meglio di qualsiasi altro al mondo! Io amo mangiare fuori a Londra, molto di piú di qualsiasi altra cittá dove ho abitato.

    • Lulu giugno 4, 2013 at 1:45 pm - Reply

      Sono pienamente d'accordo con me! La prima volta che sono andata a Londra, tre anni fa, parlando con un ragazzo di un ristorante italiano, questo mi disse che Londra aveva ricevuto il premio per il miglio cibo etnico, perchè sono presenti così tante etnie che si può provare di tutto e di questo tutto si può provare il più buono!

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.