Guida per la sopravvivenza al cambio stagione.

Ovvero: come affrontare al meglio uno dei periodi più belli e allo stesso tempo odiosi dell’anno.

Eh si perchè ammettiamolo: la primavera è bella, sono belle le giornate che si allungano, i vestiti più leggeri, la mente proiettata all’estate, i fiori che sbocciano e gli uccellini che cantano, ma alzi la mano chi non ha mai provato in questo periodo una sensazione di stranimento fisico ed emotivo.

Nessuno, immagino.

Fra allergie, cambio d’ora, la luce che dura di più. il tempo che la mattina è ancora inverno, ma a pranzo è estate e di sera autunno, fra la voglia di uscire e il corpo che (ancora) chiede di rimanere a casa, l’arrivo della primavera da un paio d’anni a questa parte mi si presenta per quello che, forse, è realmente: un lento risveglio dal tepore del letargo invernale. Ecco allora perchè fra la voglia di fare e l’effettivo riuscirci ci passa di mezzo un mare fatto di:

  • scazzo generale
  • sonno perenne
  • lentezza

Documentandomi un pò in rete poi, ho scoperto che esiste un vero e proprio disturbo legato al cambio di stagione, il disturbo affettivo stagionale. Ora non voglio allarmare nessuno, ma leggendo mi sono accorta che effettivamente risento particolarmente i cambi di stagione, specie nel passaggio estate/autunno e inverno/primavera. Sonnolenza, lentezza, affaticamento, scarsa concentrazione e scarsa voglia di fare. Idealmente vivo questo momento come una rinascita, ma nella realtà le cose sono ben diverse, ecco perchè quest’anno ho deciso di  seguire alcune sane accortezze per poter vivere meglio il cambio di stagione. E se poi questo periodo l’odiate, forse riuscirete quanto meno a sopravviverne!

Consigli per la salute fisica

  • PRENDETE MULTIVITAMINICI: la mattina, dopo colazione, prendete un bel multivitaminico (si trovano in farmacia ma anche in erboristeria), vi aiuterà ad affrontare meglio la giornata, a mantenere alta l’attenzione e a integrare l’organismo di vitamine, importantissime per il nostro corpo!
  • USATE INTEGRATORI PER CAPELLI: i periodi di cambio stagione sono i peggiori per i capelli, questi infatti tendono ad indebolirsi e di conseguenza ne perdiamo più del solito. Consiglio di eseguire almeno un paio di cicli di integratori. Anche questi si trovano sia in farmacia che in erboristeria e generalmente sono venduti in confezioni che coprono almeno un mese. Rinforzano i capelli (e le unghie) e favoriscono una rapida ricrescita.
  • FATE UNO SCRUB PER LA PELLE: questo in realtà andrebbe fatto tutto l’anno, ma ora più che mai ne abbiamo bisogno. Con l’alzarsi delle temperature infatti la pelle tende a seccarsi più facilmente. Fate uno scrub a settimana sul corpo e sul viso, aiuta ad eliminare le cellule morte e a rinvigorire la pelle.
  • IDRATATE LA PELLE: sempre e comunque! Se c’è una cosa di cui la nostra pelle ha bisogno, quella è più di tutto essere idratata: bevete tanta acqua e usate delle buone creme idratanti per il corpo e per il viso!
  • CREMA ANTI-CELLULITE: ok, non c’entra nulla con il cambio stagione e in realtà la cellulite va prevenuta ben prima dell’estate, però qui siamo al capolinea dei tentativi di porre rimedio a questo male che ci affligge: è inutile iniziare a spalmare fanghi e similari a giugno. Ora è il momento di perseverare. Altrimenti quest’estate andiamo tutti sulle Dolomiti e non se ne parla più!
  • DORMITE: eh si. Anche se la luce vi chiama, anche se le sere si fanno più vivibili, anche se vi sentite più leoni della notte che altro. Dormite almeno 7 ore a notte (e per i miei gusti non più di 8 altrimenti lo scazzo è garantito). Possibilmente di fila. Possibilmente senza risvegli nel cuore della notte dovuti alla fame, l’ansia e all’attesa di quel messaggio che aspettate da troppo. Dormite e il corpo (e quindi anche la mente) vi ringrazierà.
  • MANGIATE SANO: facile a dirsi, lo so. Ma frutta e verdura di stagione ci vengono incontro. Complici anche le temperature in rialzo. preferite il crudo al cotto per mantenere le proprietà basiche di questi alimenti. Lo so, una carbonara non la batte nessuno (e nessuno ce la nega una tantum, è chiaro), ma cerchiamo di volerci un pò più bene!

WhatsApp Image 2017-03-23 at 11.57.24

Consigli per la salute emotiva

  • FATE LUNGHE PASSEGGIATE: non ci sono scuse, perchè se avete caldo potete scoprirvi, se soffrite di allergia correte ai ripari, se avete paura del buio ora il buio arriva tardi. Non dico correre (ma se volete farlo, fatelo eccome), dico solo passeggiare. Per le vostre belle città, per il vostro quartiere, in pausa pranzo quando siete in ufficio, la mattina quando tutti ancora dormono. Magari senza cellulari che vi possano distrarre da voi stessi, e magari con un pò di musica che non guasta mai (anche se certe volte il suono dei nostri pensieri ci può bastare). Passeggiare fa bene all’anima.
  • PASSATE TEMPO ALL’ARIA APERTA: fosse anche solo per sedervi su una panchina a leggere, o per prendere un caffè in pace guardando i passanti (una delle cose che più amo fare). Prendete la luce, respirate l’aria a pieni polmoni, non chiudetevi dentro casa. L’aria aperta vi farà bene, senza ombra di dubbio.
  • RINNOVATE: qualsiasi cosa. La primavera segna risvegli e rinascite, e per me la parola chiave è proprio “rinnovare”. Comprate qualche vestito nuovo, oggetti per la casa (piante e candele, per esempio). Osate qualcosa sul vostro look: un taglio diverso o una tinta particolare, accessori in bella vista, un trucco che ci faccia apparire più belle. Ascoltate nuova musica, leggete un libro nuovo. Basta poco, veramente poco, per sentirci e vederci rinnovate in qualcosa.
  • RIFUGIATEVI NELLA MUSICA: quando le cose vanno bene ma anche quando vanno male. Perchè la musica riesce a dare molte più risposte di quanto possiamo pensare, perchè aiuta a distendere i nervi ma anche a caricare e perchè in certi giorni non c’è compagna e compagnia migliore!
  • PRENDETEVI TEMPO PER VOI STESSI: ieri ero stanca, veramente tanto. Sono arrivata alle 10 di sera senza essermi fermata un attimo. Nonostante tutto però ho fatto una cosa mai fatta prima (rinnovamento? SI!): ho acceso delle candele profumate in bagno, messo della buona musica e ho svolto così il mio rituale beauty prima di mettermi a letto: mi è sembrata una cosa stupenda, e ancor più stupendo è stato il fatto che stessi facendo qualcosa unicamente per me. E’ possibile ritagliarsi piccoli momenti per se stessi in ogni momento della giornata, e se potete (e volete) nulla vi vieta di prendervi giornate intere solo per voi.
  • VIAGGIATE: vicino casa ma anche dall’altra parte del mondo. In mezzo alla natura o in una grande città. Passato il freddo ma lontano ancora il caldo, la primavera è uno dei migliori periodi per andare alla scoperta di nuovi posti. Viaggiare fa bene a tutto, al corpo e alla mente, al cuore e all’anima!

WhatsApp Image 2017-03-23 at 11.57.25

E il consiglio che vi do per ultimo, che vale per ogni periodo dell’anno, è sempre lo stesso: abbiate cura di voi, sempre e comunque. Ed abbiate cura di splendere in questo grande cielo!

Stay tuned!

Credits: theballoondiary.com

 

By | 2017-03-23T13:25:36+00:00 marzo 23rd, 2017|Diary, Inspiration|4 Comments

4 Comments

  1. paola marzo 23, 2017 at 7:10 pm - Reply

    ottimi consigli…
    http://www.packapp.it

  2. MARZIA AMARANTO marzo 26, 2017 at 12:38 pm - Reply

    ahhahhh lo scazzo generale ^.^
    Kisses darling
    Bellezza pour femme – fashion blog di Marzia Amaranto

  3. Luna marzo 27, 2017 at 12:35 pm - Reply

    Hai centrato il punto, scazzo generale, sonno e lentezza a go go. Potessi viaggiare credo che seguirei quel tuo consiglio, solo che poi non tornerei più. Ecco.
    Comunque è una guida più che valida, poi stare all’aria aperta aiuta davvero tantissimo. Tra una pennica e l’altra s’intende. ;P
    Bacione bellezza e buon cambio di stagione. :*
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

  4. Francesca marzo 27, 2017 at 3:49 pm - Reply

    ottimi consigli! devo darti retta! 🙂

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.